Piccolo glossario

Pubblicità (e comunicazione): due concetti
Sulla pubblicità (e comunicazione) intere biblioteche sono state scritte.
Qui ricordiamo che ogni pubblicità ha un proprio stile, una propria grammatica, a seconda dei mezzi che utilizza.
La pubblicità (e comunicazione) utilizza molti mezzi per diffondere il proprio messaggio.
Tra le varie forma quella sul web è la più interattiva e non invadente *

Si dice chela radio e la TV (diversamente dalla stampa) fanno pubblicità prevaricatrici (di meno dopo il telecomando).
La pubblicità sul web, più ancora la comunicazione, è una pubblicità interattiva e quindi più discreta e rispettosa del destinatario. (chio vuole guarda, chi non vuole non guarda)

* Anche sul web sono sempre più presenti pubblicità invasive. Un fatto preoccupante ma prevedibile. La profilazione degli utenti permette infatti interventi parimenti invasivi e molto individualizzati.

Copertura – frequenza
La copertura e la frequenza misurano l’impatto di una comunicazione. Solo dopo aver acquisito familiarità con un marchio, un prodotto, un tipo di comunicazione il destinatario reagisce allo stimolo. Nel caso del web, e in particolare delle newsletter, la copertura è data dalla qualità e quantità delle liste dei destinatari. Va pensata una frequenza capace di creare familiarità e quindi reazione allo stimolo. [i valori quali: affidabilità ecc]

Risonanza
Calcioinculo_web_UnitoE’ la cosa più importante!!
Si applica alla comunicazione web il concetto di “risonanza” mutuato dalla fisica. Ciò a dire che con un minimo sforzo, impresso con sapienza, si produce un grande effetti. L’effetto “risonanza” c’è. Bisogna produrlo!

E’ come nell’altalena o nella giostra delle catene (calcioinculo), se la spinta viene data nel momento giusto l’energia è molta e l’effetto grande! Nel pendolo non spingere prima della fine del periodo..